uruknet.info
  اوروكنت.إنفو
    
    informazione dal medio oriente
    information from middle east
    المعلومات من الشرق الأوسط

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 01/01/1970 01:00 ] 13606


english italiano

  [ Subscribe our newsletter!   -   Iscriviti alla nostra newsletter! ]  



Lettera al Popolo Britannico


Questa lettera e’ diretta al popolo britannico, e particolarmente ai londinesi. Per molte ore voi avete vissuto momenti di angoscia e di orrore. In quelle ore avete perso un membro della vostra famiglia o un amico, e desideriamo dirvi, onestamente, quanto anche noi soffriamo quando vediamo spengersi delle vite umane. E non so dirvi quanto ci addolora vedere l’angoscia e la disperazione sul volto di una persona, perché questa situazione noi iracheni l’abbiamo vissuta, eccome, e continuiamo a viverla tutti i giorni da quando gli Stati Uniti e il vostro paese si sono alleati per attaccare la nostra Patria...

[13606]



Uruknet on Alexa


End Gaza Siege
End Gaza Siege

>

:: Segnala Uruknet agli amici. Clicka qui.
:: Invite your friends to Uruknet. Click here.




:: Segnalaci un articolo
:: Tell us of an article






Lettera al Popolo Britannico

Iman as-Saadun

11 luglio 2005

Questa lettera e’ diretta al popolo britannico, e particolarmente ai londinesi.

Per molte ore voi avete vissuto momenti di angoscia e di orrore. In quelle ore avete perso un membro della vostra famiglia o un amico, e desideriamo dirvi, onestamente, quanto anche noi soffriamo quando vediamo spengersi delle vite umane. E non so dirvi quanto ci addolora vedere l’angoscia e la disperazione sul volto di una persona, perché questa situazione noi iracheni l’abbiamo vissuta, eccome, e continuiamo a viverla tutti i giorni da quando gli Stati Uniti e il vostro paese si sono alleati per attaccare la nostra Patria.

Tony Blair, il Primo Ministro del vostro paese, ha detto che quelli che eseguono gli attentati lo fanno in nome dell’Islam. La Segretaria di Stato degli Stati Uniti, Condoleezza Rice, ha descritto l’attentato come un atto di barbarie. Il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite si e’ riunito per condannare all’unanimita’ quanto e’ accaduto.

Bene. Ma vorrei chiedere a te, libero popolo britannico, di consentirmi di porre alcune domande: in nome di chi la nostra nazione e’ stata sottoposta a blocco per dodici anni? In nome di chi le nostre citta’ sono state bombardate usando armi vietate da tutte le convenzioni internazionali? In nome di chi l’esercito inglese uccide gli iracheni e li tortura? Forse nel nome tuo, popolo britannico? Oppure nel nome della Religione? O dell’Umanità? O della Libertà? Oppure nel nome della Democrazia?

Come definiresti l’uccisione di più di due milioni di nostri bambini? Come definiresti l’avvelenamento del nostro suolo con uranio impoverito e altre sostanze letali?

Come definiresti ci ٍche e’ accaduto e accade nelle carceri irachene: Abu Ghraib, Camp Bucca, e tanti e tanti altri campi carcerari? Che ne dici delle torture a uomini, donne e bambini? Come definiresti il legare delle bombe ai corpi di prigionieri per farli a pezzi? Che ne dici dei raffinati metodi di tortura usati coi prigionieri iracheni: strappare arti, cavare occhi, spengere sigarette sulla pelle, dar fuoco ai loro capelli con gli accendini? Basta l’aggettivo "barbaro" a descrivere adeguatamente il comportamento delle vostre truppe in Irak?

Ci e’ permesso domandare perche’ mai il Consiglio di Sicurezza non ha condannato il massacro di al-Amiriyah e cio’ che e’ accaduto ad al-Fallujah, Tall 'Afar, Sadr City, e an-Najaf? Possiamo chiedere perche’ mai il mondo osserva come la nostra gente viene uccisa e torturata, e non condanna i crimini che vengono commessi contro di noi? Forse che voi siete esseri umani e noi non lo siamo? O forse credete che solo voi potete soffrire il dolore, e noi non lo soffriamo? No, siamo proprio noi a sapere meglio di chiunque cosa significhi per una madre perdere il proprio figlio, o per un padre l’aver perduto tutta la sua famiglia. Lo sappiamo noi, quanto sia doloroso perdere quelli che si amano!

Voi non conoscete i nostri martiri, ma noi li conosciamo. Voi non li ricordate, ma noi li ricordiamo. Voi non li piangete, ma noi li piangiamo.

Avete mai sentito nominare la piccola Hanna Salih Matrud? O il ragazzo Ahmad Jabir Karim? O Sa’id Shabram?

Si, anche i nostri morti hanno dei nomi. Essi hanno volti, storie, e memorie. Vi fu un tempo che essi erano tra noi, ridevano e scherzavano. Avevano dei sogni, proprio come li avete voi. Vi era un futuro che li attendeva. Ma oggi essi dormono fra di noi senza un domani.

Noi non odiamo il popolo inglese o gli altri popoli del mondo. Questa guerra ci e’ stata imposta, ma oggi noi combattiamo per la nostra difesa. Perche’ vogliamo vivere nella terra nostra - la libera terra dell’Irak – e vivere come vogliamo noi, e non come vogliono il vostro governo o quello americano.

Sappiano, le famiglie di quegli uccisi, che la responsabilita’ delle bombe di Giovedi’ mattina a Londra ricade su Tony Blair e sulla sua politica. Fermate la vostra guerra contro la nostra gente! Fermate le uccisioni che le vostre truppe commettono tutti i giorni! Basta con l’occupazione della nostra patria!


9 Luglio 2005


:: Articolo n. 13606 postato il 12-jul-2005 02:27 ECT

www.uruknet.info?p=13606

Link: www.albasrah.net/en_articles_2005/0705/itali_110705.htm



:: The views expressed in this article are the sole responsibility of the author and do not necessarily reflect those of this website.

The section for the comments of our readers has been closed, because of many out-of-topics.
Now you can post your own comments into our Facebook page: www.facebook.com/uruknet





       
[ Versione stampabile ] | [ Spediscila a un amico ]


[ Contatto/Contact ] | [ Home Page ] | [Tutte le notizie/All news ]







Uruknet on Twitter




:: RSS updated to 2.0

:: English
:: Italiano



:: Uruknet for your mobile phone:
www.uruknet.mobi


Uruknet on Facebook






:: Motore di ricerca / Search Engine


uruknet
the web



:: Immagini / Pictures


Initial
Middle




The newsletter archive




L'Impero si è fermato a Bahgdad, by Valeria Poletti


Modulo per ordini




subscribe

:: Newsletter

:: Comments


Haq Agency
Haq Agency - English

Haq Agency - Arabic


AMSI
AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - English

AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - Arabic




Font size
Carattere
1 2 3





:: All events








     

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 01/01/1970 01:00 ]




Uruknet receives daily many hacking attempts. To prevent this, we have 10 websites on 6 servers in different places. So, if the website is slow or it does not answer, you can recall one of the other web sites: www.uruknet.info www.uruknet.de www.uruknet.biz www.uruknet.org.uk www.uruknet.com www.uruknet.org - www.uruknet.it www.uruknet.eu www.uruknet.net www.uruknet.web.at.it




:: This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a 'fair use' of any such copyrighted material as provided for in section 107 of the US Copyright Law. In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, the material on this site is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. For more info go to: http://www.law.cornell.edu/uscode/17/107.shtml. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond 'fair use', you must obtain permission from the copyright owner.
::  We always mention the author and link the original site and page of every article.
uruknet, uruklink, iraq, uruqlink, iraq, irak, irakeno, iraqui, uruk, uruqlink, saddam hussein, baghdad, mesopotamia, babilonia, uday, qusay, udai, qusai,hussein, feddayn, fedayn saddam, mujaheddin, mojahidin, tarek aziz, chalabi, iraqui, baath, ba'ht, Aljazira, aljazeera, Iraq, Saddam Hussein, Palestina, Sharon, Israele, Nasser, ahram, hayat, sharq awsat, iraqwar,irakwar All pictures

url originale



 

I nostri partner - Our Partners:


TEV S.r.l.

TEV S.r.l.: hosting

www.tev.it

Progetto Niz

niz: news management

www.niz.it

Digitbrand

digitbrand: ".it" domains

www.digitbrand.com

Worlwide Mirror Web-Sites:
www.uruknet.info (Main)
www.uruknet.com
www.uruknet.net
www.uruknet.org
www.uruknet.us (USA)
www.uruknet.su (Soviet Union)
www.uruknet.ru (Russia)
www.uruknet.it (Association)
www.uruknet.web.at.it
www.uruknet.biz
www.uruknet.mobi (For Mobile Phones)
www.uruknet.org.uk (UK)
www.uruknet.de (Germany)
www.uruknet.ir (Iran)
www.uruknet.eu (Europe)
wap.uruknet.info (For Mobile Phones)
rss.uruknet.info (For Rss Feeds)
www.uruknet.tel

Vat Number: IT-97475012153