uruknet.info
  اوروكنت.إنفو
     
    informazione dal medio oriente
    information from middle east
    المعلومات من الشرق الأوسط

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 28/08/2019 00:45 ] 8555


english italiano

  [ Subscribe our newsletter!   -   Iscriviti alla nostra newsletter! ]  




[8555]



Uruknet on Alexa


End Gaza Siege
End Gaza Siege

>

:: Segnala Uruknet agli amici. Clicka qui.
:: Invite your friends to Uruknet. Click here.




:: Segnalaci un articolo
:: Tell us of an article






Dichiarazione della Resistenza Afghana:
il ritiro degli eserciti invasori e’ l’unica soluzione del conflitto afghano

Emirato Islamico dell’Afghanistan

afghanistan.jpg

10 Ottobre 2008

Gli americani, gli inglesi, e le Nazioni Unite, vanno adesso pubblicamente protestando che per la crisi in Afghanistan non vi e’ soluzione militare, che va ricercata una soluzione pacifica, e che occorre avere colloqui faccia a faccia con i Talebani. Se costoro avessero pensato a cio’ sette anni fa e non avessero invece scelto di invadere l’Afghanistan, se non avessero calpestato la santita’ e la dignita’ di questo paese, se non avessero martirizzato decine di migliaia di afghani innocenti, se non avessero tormentato entro oscure prigioni migliaia di afghani col pretesto di combattere il terrorismo, allora tali proposte avrebbero avuto un significato e qualche probabilita’ di venire ascoltate.

Sette anni fa l’Emirato Islamico dell’Afghanistan non andava attizzando focolai di guerra e di lotte, non intaccava o violava l’indipendenza e l’integrita’ territoriale di altri paesi, non ricorreva alla prepotenza ne’ spargeva il terrore in altre nazioni fuori dei propri confini. Al contrario, l’Afghanistan dava allora alla comunita’ mondiale garanzia di pace, di stabilita’, e di retto comportamento. Sono stati altri quelli che hanno scelto il cammino della prepotenza, della violenza e dell’aggressione, che hanno sconvolto il sistema di governo islamico sulla base di meri pretesti e di prove inconsistenti, che hanno adottato metodi di barbarie nei confronti dei funzionari e dei sostenitori dell’Emirato, che hanno torturato e ammazzato migliaia di afghani per le loro credenze islamiche e il loro attaccamento alla religione, e che sono ricorsi a tutti i crimini e misfatti possibili nella speranza di annientare i valori e gli ideali dell’Islam.

In questo periodo abbiamo anche potuto constatare l’atteggiamento sleale e manchevole delle Nazioni Unite, rimaste impassibili a guardare ognuno dei crimini e dei misfatti inauditi commessi dagli occupanti americani e dalla coalizione di invasione senza mai mostrare la minima pieta’ o compassione per il popolo e per la terra dell’Afghanistan. A loro volta, gli eserciti invasori non hanno mostrato alcun rimorso per l’assassinio in massa di civili innocenti che i loro incessanti e indiscriminati bombardamenti aerei hanno causato, ne’ compassione alcuna per le migliaia di prigionieri languenti nelle gabbie di Bagram, Kandahar e Guantanamo.

E ora che l’Emirato Islamico dell’Afghanistan nella sua incessante lotta per la difesa della santita’ di questo paese e’ giunto a un passo dalla vittoria, la comunita’ internazionale se ne viene con tutti questi atteggiamenti artificiali ed avanza pubbliche proposte di colloqui, nel tentativo di distogliere l’atten-zione del corpo nazionale dei Mujahiddin [guerriglieri] afghani. Comunque, indipendentemente da tali sviluppi gli eserciti invasori non riusciranno mai a ritardare in Afghanistan l’affermarsi della jihad [guerra santa] e della Ummah [comunita’ religiosa] musulmana.

L’Emirato Islamico intende mettere bene in chiaro che l’unica soluzione e la piu’ promettente via per risolvere il problema afghano e’ il ritiro incondizionato degli eserciti stranieri dall’Afghanistan e il rispetto dell’indipendenza della nazione afghana e della fede islamica. E’ certo che soltanto allora saranno restituiti all’Afghanistan la pace, la stabilita’ e la prosperita’. In caso contrario tutte le affermazioni e gli slogans resteranno cose vuote, senza alcun frutto e inefficaci.

Se gli americani, gli inglesi, e le Nazioni Unite che stanno ai loro ordini, vorranno mantenere in Afghanistan gli eserciti di 38 nazioni e contemporaneamente assicurarvi la pace e la riconciliazione nel modo che piace a loro, sappiano che stanno solo sognando una vana e immatura fantasia.

Emirato Islamico dell’Afghanistan


:: Article nr. s8555 sent on 14-oct-2008 09:05 ECT

www.uruknet.info?p=s8555

Link: www.albasrah.net/pages/mod.php?mod=art&lapage=../en_articles_2008/1008/afghanist
   an_131008.htm




:: The views expressed in this article are the sole responsibility of the author and do not necessarily reflect those of this website.

The section for the comments of our readers has been closed, because of many out-of-topics.
Now you can post your own comments into our Facebook page: www.facebook.com/uruknet




Warning: include(./share/share2.php): failed to open stream: No such file or directory in /home/content/25/8427425/html/vhosts/uruknet/colonna-centrale-pagina-ansi.php on line 385

Warning: include(): Failed opening './share/share2.php' for inclusion (include_path='.:/usr/local/php5_6/lib/php') in /home/content/25/8427425/html/vhosts/uruknet/colonna-centrale-pagina-ansi.php on line 385



       
[ Printable version ] | [ Send it to a friend ]


[ Contatto/Contact ] | [ Home Page ] | [Tutte le notizie/All news ]







Uruknet on Twitter




:: RSS updated to 2.0

:: English
:: Italiano



:: Uruknet for your mobile phone:
www.uruknet.mobi


Uruknet on Facebook






:: Motore di ricerca / Search Engine


uruknet
the web



:: Immagini / Pictures


Initial
Middle




The newsletter archive




L'Impero si è fermato a Bahgdad, by Valeria Poletti


Modulo per ordini




subscribe

:: Newsletter

:: Comments


Haq Agency
Haq Agency - English

Haq Agency - Arabic


AMSI
AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - English

AMSI - Association of Muslim Scholars in Iraq - Arabic




Font size
Carattere
1 2 3





:: All events








     

[ home page] | [ tutte le notizie/all news ] | [ download banner] | [ ultimo aggiornamento/last update 28/08/2019 00:45 ]




Uruknet receives daily many hacking attempts. To prevent this, we have 10 websites on 6 servers in different places. So, if the website is slow or it does not answer, you can recall one of the other web sites: www.uruknet.info www.uruknet.de www.uruknet.biz www.uruknet.org.uk www.uruknet.com www.uruknet.org - www.uruknet.it www.uruknet.eu www.uruknet.net www.uruknet.web.at.it




:: This site contains copyrighted material the use of which has not always been specifically authorized by the copyright owner. We are making such material available in our efforts to advance understanding of environmental, political, human rights, economic, democracy, scientific, and social justice issues, etc. We believe this constitutes a 'fair use' of any such copyrighted material as provided for in section 107 of the US Copyright Law. In accordance with Title 17 U.S.C. Section 107, the material on this site is distributed without profit to those who have expressed a prior interest in receiving the included information for research and educational purposes. For more info go to: http://www.law.cornell.edu/uscode/17/107.shtml. If you wish to use copyrighted material from this site for purposes of your own that go beyond 'fair use', you must obtain permission from the copyright owner.
::  We always mention the author and link the original site and page of every article.
uruknet, uruklink, iraq, uruqlink, iraq, irak, irakeno, iraqui, uruk, uruqlink, saddam hussein, baghdad, mesopotamia, babilonia, uday, qusay, udai, qusai,hussein, feddayn, fedayn saddam, mujaheddin, mojahidin, tarek aziz, chalabi, iraqui, baath, ba'ht, Aljazira, aljazeera, Iraq, Saddam Hussein, Palestina, Sharon, Israele, Nasser, ahram, hayat, sharq awsat, iraqwar,irakwar All pictures

url originale



 

I nostri partner - Our Partners:


TEV S.r.l.

TEV S.r.l.: hosting

www.tev.it

Progetto Niz

niz: news management

www.niz.it

Digitbrand

digitbrand: ".it" domains

www.digitbrand.com

Worlwide Mirror Web-Sites:
www.uruknet.info (Main)
www.uruknet.com
www.uruknet.net
www.uruknet.org
www.uruknet.us (USA)
www.uruknet.su (Soviet Union)
www.uruknet.ru (Russia)
www.uruknet.it (Association)
www.uruknet.web.at.it
www.uruknet.biz
www.uruknet.mobi (For Mobile Phones)
www.uruknet.org.uk (UK)
www.uruknet.de (Germany)
www.uruknet.ir (Iran)
www.uruknet.eu (Europe)
wap.uruknet.info (For Mobile Phones)
rss.uruknet.info (For Rss Feeds)
www.uruknet.tel

Vat Number: IT-97475012153